Il Big Ben suonò le sue campane per la prima volta nel lontano maggio del 1859, il 31 per la precisione.

La torre dell’orologio del palazzo di Westimster che ospita il parlamento inglese ha una campana più grande delle altre. E’ lei Big Ben.

In realtà poi il soprannome è diventato identificativo sia dell’orologio che della torre neogotica. La torre alta ben 96 metri e la sua costruzione durò quasi 25 anni, dal 1834 fino al 1858.

La campana della torre rintocca ogni quarto d’ora ed è anche nota con il nome di Clock Tower o Torre dell’Orologio. Nel 2012 gli fu cambiato il nome in Elizabeth Tower, in onore della regina e in occasione del Giubileo di diamante.

La campana Big Ben attuale non è proprio l’originale. Infatti la prima si crepò durante i primi test nel cortile del palazzo. Venne così ordinata una campana nuova fusa con il metallo della sorella maggiore. E’ alta ben 2,2 m e larga 2,9 m, il suo peso è di 13,76 tonnellate. Per portarla fino a Westminster fu necessario un carro tirato da ben 16 cavalli.

Il papà di Bigg Ben è il progettista Edmund Beckett Denison, che nel 1856 aveva già progettato i meccanismi dell’orologio.

Il nome della campana fu oggetto di dibattito parlamentare allorchè un parlamentare propose di cambiare il nome da Victoria o Royal Victoria in Big Ben Appunto.

Come naque l’idea di questo nickname non è chiaro. C’è chi dice che abbia preso il nome da Sir Benjamin Hall, che supervisionò l’installazione nella torre, o addirittura di un campione di boxe dell’epoca tal Benjamin Caunt.

Oggi con Big Ben si identifica la torre con l’orologio in un tutt’uno, come se fosse un vero e proprio campanile.

La melodia suonata dalle campane del Big Ben fu composta dall’autore inglese William Crotch che la creò in origine per il campanile della Great St Mary’s Church dell’Università di Cambridge. Il compositore inglese si è ispirato al Messiah di Händel. Il motivo viene suonato ogni quarto d’ora ed è udibile nel raggio di 2 km se non oltre.

Il martello di percussione della campana pesa ben 200 kg e l’orologio è corredato da 4 carillon che segnano, con una melodia più acuta, i rintocchi intermedi.

L’orologio è regolabile con delle monete da un penny grazie al suo meccanismo a pendolo.

Icona mondiale della città di Londra, Big Ben mantenne il record di campana più grande del Regno Unito fino al 1881 anno in cui fu superata da Great Paul, la campana della cattedrale di San Paolo.